VerticalMovie Festival è un concorso rivolto a tutti, finalizzato alla scoperta di nuovi talenti nell’ambito della sceneggiatura, della regia e della fotografia, ai cui partecipanti è richiesto di raccontare brevi storie audiovisive con riprese video esclusivamente verticali.

 

L’inquadratura verticale è un formato tipico dello smartphone ed una nuova e moderna manifestazione visiva del nostro presente, VerticalMovie Festival avrà anche lo scopo di definire e legittimare quello che a tutti gli effetti è divenuto un così diffuso modo espressivo.

 

Si richiede ai partecipanti di raccontare brevi storie audiovisive con la modalità di ripresa la cui inquadratura deve avere una delle seguenti risoluzioni verticali:

risoluzione orizzontale e verticale
1080 x 1920 – 2160 x 3840 – 2160 x 4096

Il file deve essere codificato in H264 e il formato contenitore deve essere MP4.

Gli audiovisivi devono avere una durata massima di dieci minuti e possono essere realizzati con tutti quei dispositivi che consentono una ripresa con le modalità sopracitate. Il concorso sarà indetto sul web.

VerticalMovie si sposta a Roma, Piazza Del Popolo, dal 20 al 23 settembre 2018.

Considerata l’inaspettata mole di partecipazioni e il maggior numero di opere ricevute, VerticalMovie sposta la data ultima per iscriversi al 20 agosto 2018 e la data di consegna delle opere al 10 settembre 2018.

REGOLAMENTO

 

  • Art. 1. È istituito a Roma il festival denominato VerticalMovie Festival: un concorso di cortometraggi, finalizzato a individuare nuovi talenti nell’ambito dell’audiovisivo verticale (formato 9:16). La giuria, composta da esperti del settore, valuterà le opere attenendosi ai criteri di originalità dei contenuti, di qualità tecnica dei video inviati, e di aderenza alla filosofia “verticale” della realizzazione, selezionando dei finalisti i cui prodotti verranno proiettati nel corso di una manifestazione della durata di quattro giorni che si svolgerà a Roma.
  • Art. 2. Il premio ha sede a Roma.
  • Art. 3. I vari premi in palio sono assegnati agli autori di film verticali inediti di una durata massima di dieci minuti (esclusi eventuali credits). Gli autori partecipanti devono aver compiuto il diciottesimo anno di età e possono iscriversi sul sito web dedicato all’iniziativa www.verticalmovie.it attraverso la compilazione dell’entry form dedicato www.verticalmovie.it/iscrizione. In caso di iscrizione da parte di autori non ancora maggiorenni, sarà necessaria una liberatoria a partecipare, firmata dai genitori o dai tutori legali del minore.
  • Art. 4. I partecipanti al concorso devono fornire, al momento dell’iscrizione, le loro generalità, comprovate da un documento di identità (carta d’identità o passaporto; in caso di minorenni, anche documenti d’identità dei genitori o dei tutori legali del minore), recapito telefonico, contatto email, liberatoria privacy firmata, il tutto da inviare in formato digitale alla mail presente sul sito.
  • Art. 5. A convalida della candidatura, l’autore sottoscriverà una lettera di accettazione in cui si impegna ad accettare integralmente il regolamento.
  • Art. 6. Al momento della ricezione della richiesta d’iscrizione, appena constatata la conformità di tale richiesta a tutti i requisiti suindicati, il partecipante riceverà user Id e password personale con cui accedere alla pagina dedicata, sulla quale potrà caricare l’audiovisivo che intende far partecipare al concorso.
  • Art. 7. Ogni singolo video in concorso deve essere corredato di una sinossi di presentazione, di una locandina, di un trailer e da una sottotitolazione in lingua inglese.
  • Art. 8. Alla giuria di esperti si affianca quella del pubblico, che si servirà del thumbs up presente sul sito www.verticalmovie.it, per votare il video preferito presente in concorso.
  • Art. 9. Il concorso è a tema libero ma sarà data particolare attenzione a tutte quelle opere che dovessero mettere in particolare risalto, per creatività ed originalità, il concetto di “verticalità” in tutte le sue accezioni. Sono esclusi contenuti di carattere violento, pornografico, razzista, pena l’esclusione. La giuria si riserva il diritto di escludere, a proprio insindacabile giudizio, qualunque opera dovesse presentare contenuti che essa ritenga offensivi o discutibili.
  • Art. 10. Lo scrutinio si terrà nella serata finale del festival.
  • Art. 11. I premi assegnati sono:
  • 1. Primo premio assoluto come “BEST VERTICALMOVIE SHORT”, assegnato dalla giuria tecnica, del valore di € 3.500,00 + targa;
  • 2. Un secondo premio, giuria tecnica, del valore di € 1.500,00. + targa;
  • 3. Un terzo premio, giuria tecnica, del valore di € 1.000,00. + targa;
  • Sono previsti ulteriori riconoscimenti assegnati dalla giuria di qualità, senza premio in denaro:
    • MIGLIOR REGIA
    • MIGLIOR SCENEGGIATURA
    • MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
    • MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
    • MIGLIOR FOTOGRAFIA
    • MIGLIOR MONTAGGIO
    • MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE
  • 4. Ai premi della giuria tecnica si aggiungono tre premi che verranno assegnati dal pubblico del web;
  • 5. Un primo premio “BEST VERTICALMOVIE SHORT ON-LINE AUDIENCE”, del valore di € 2.500,00 + targa;
  • 6. Un secondo premio, voto on line, del valore di € 1.000,00. + targa;
  • 7. Un terzo premio, voto on line, del valore di € 500,00. + targa;

Relativamente al voto del web, saranno premiati i tre video che avranno ottenuto il maggior numero di voti.

  • Art. 12. Il vincitore del PRIMO PREMIO ASSOLUTO “BEST VERTICALMOVIE SHORT” assegnato dalla giuria di qualità sarà invitato a far parte della giuria nell’edizione successiva. In ogni caso i vincitori dei vari premi in denaro potranno partecipare come concorrenti alla edizione successiva senza però poter ottenere alcun premio in denaro.
  • Art. 13. Il VerticalMovie Festival si riserva il diritto di utilizzare ogni singolo video in concorso per la durata di un intero anno solare per attività e manifestazioni correlate al VerticalMovie Festival, utilizzazione che si stabilisce a titolo completamente gratuito da parte dei partecipanti.
  • Art. 14. Modifiche al presente statuto possono essere apportate dal Comitato direttivo.
  • Art. 15. I partecipanti, (iscritti), al concorso VerticalMovie Festival, sollevano gli organizzatori del VerticalMovie Festival da qualsiasi responsabilità giuridica, civile e penale, per aver utilizzato all’interno delle loro produzioni (film in concorso): contenuti musicali, letterari e di qualsiasi altra natura, i cui diritti d’autore non siano di loro proprietà, o comunque che non siano liberi. E’ premura, quindi, dei produttori/autori dei film in concorso assicurarsi preventivamente che le loro produzioni siano libere da qualsiasi vincolo giuridico, in quanto la commissione selezionatrice del VerticalMovie Festival non è tenuta a riscontrare tali irregolarità.

Regolamento di votazione

  • Art. 1. Spetta alla Giuria degli Esperti premiare le opere concorrenti.
  • Art. 2. Modalità di voto previste: con scheda cartacea o per via telematica. Ogni giurato dovrà assegnare la propria preferenza.
  • Art. 3. Nel caso in cui risulti una parità di voti dopo lo scrutinio, i premi verranno assegnati ex aequo, nel qual caso il relativo premio in denaro sarà suddiviso in parti uguali tra i vincitori ex-aequo.
  • Art. 4. Per ogni contestazione vale la decisione della giuria che è inappellabile.
  • Art. 5. Il Premio garantisce l’anonimato del voto.
  • Art. 6. A discrezione dei selezionatori le opere pervenute saranno indirizzate all’interno delle sezioni di cui il festival si compone.

SEZIONI:

VerticalOpen

Sezione a tema aperto (rivolta a tutti).

VerticalWoman

Sezione dedicata alle donne (come autrici, registe e come tema) Partecipano alla sezione VerticalWoman tutte quelle opere filmiche verticali i cui autori, sceneggiatori e registi, siano donne. Inoltre i temi trattati debbono avere uno spiccato sguardo al femminile, pur conservando al loro interno ruoli e personaggi di genere eterogeneo.

VerticalComedy

Sezione dedicata alla commedia e alla comicità. Opere filmiche verticali nelle quali spicca chiaramente la struttura della commedia con particolare attenzione alla “performance” degli attori.

VerticalTrain

Sezione dedicata ai viaggi in treno. Questa sezione sarà premiata da Frecciarossa con un premio di merito.

VerticalHome

Sezione dedicata a tutti quei giovani (e meno giovani) in cerca di casa. Sceneggiate la vostra esperienza oppure inventatene una e raccontatela con un video verticale. Questa sezione è sponsorizzata dalla SIDIEF, che premierà l’opera migliore.

VerticalSport

Sezione dedicata a tutti quei giovani (e meno giovani) il cui tema è lo sport. Ai partecipanti si richiede di sceneggiare la propria esperienza sull’argomento, anche con un’opera di fantasia, e raccontarla con un video verticale della durata massima di dieci minuti.

VerticalDoc

Sezione Documentari e Docufiction. Temi 2018:
  • MyItaly”. Documentari o docufiction che mettano esplicitamente in rilievo le peculiarità maggiori della cultura di un paese: Paesaggio, arte, storia e gastronomia. Si pone particolare riguardo all’omogeneità, alla stretta relazione tra gli aspetti sopraelencati. Si sottolinea l’indissolubilità tra questi, con la conseguente dimostrazione di cosa sia, meno genericamente, quell’unico impasto definito “Cultura”
  • Ri-cycle”. Opere che raccontano nel dettaglio nuove forme di riciclaggio e di sostenibilità. Questi argomenti, promossi ormai da anni, sono pur sempre all’alba del loro sviluppo e in continua fase di esplorazione. La sezione raccoglie quei film che documentino e siano testimoni di idee originali in merito a questa delicata e sempre più urgente questione.

Vertical2K

Sezione a tema aperto rivolta ai nati dall’anno 2000 in poi (dagli 8 ai 18 anni) Opere filmiche libere il cui cast, dai protagonisti alle comparse, sia esclusivamente composto da ragazzini e adolescenti in un’età compresa tra gli otto e i diciotto anni. Tale sezione pone lo sguardo su quelle età “delicate” in cui si forgiano caratteri e personalità, che sono soprattutto portatrici di comportamenti inediti e idee innovative fonte d’ispirazione per autori e registi.
Ad eccezione di “Vertical2K”, tutte le sezioni prevedono premi in denaro per i rispettivi vincitori.

VerticalNews    (sezione fuori concorso)

Ai partecipanti si propone di produrre un notiziario con una modalità di ripresa ed impaginazione verticale (1080×1920). L’idea è quella di stimolare il concorrente a proporre una versione del TG totalmente verticale: rvm, grafica, contributi ed eventuali collegamenti. Sarà necessario ipotizzare una impostazione del set-studio in grado di prevedere inquadrature e scenografia (reale o virtuale) in modalità verticale. Anche per le grafiche occorrerà predisporre sistemi di visualizzazione di crawl o altre gfx secondo la modalità verticale. Una giuria composta da professionisti dell’informazione web, televisiva e della carta stampata premierà la proposta migliore.

Di seguito vi proponiamo il link di un TG tutto verticale, un esempio che potrebbe tornare utile come motivo di ispirazione

https://vimeo.com/205518471