test

test

Tutti i vincitori del VerticalMovie Festival 2018

Primo Premio Miglior Corto a Corrado Ceron

Secondo Premio Miglior Corto a Veronika Jelisikova

Terzo Premio Miglior Corto a Raphael Toth

Primo Premio WEB a Vincenzo Comunale

Secondo Premio WEB a Dario Angelucci

Terzo Premio WEB a Federica Galuppi

Premio VerticalWoman a Antonella Sabatino

Premio VerticalDoc a Tezeta Abraham

Premio VerticalHome a Franco Bertini

Premio VerticalTrain a Nunzia Mita

Premio VerticalSport a Carlo Calcagni

Premio VerticalComedy a Andrea e Simone

Migliore regia a Federico Bensi

Migliore sceneggiatura a Massimiliano Pazzaglia

Migliore attrice giovane a Camilla Rinaldi

Migliore attore giovane a Alberto Rossi

Migliore montaggio a Claudio Del Falco

Migliore colonna sonora a Fabio Pace

Migliore fotografia a Gabriel Zajtko

vertical movie, gli audiovisivi verticali

Il 70% dei video caricati in rete sono verticali. VerticalMovie è il primo festival internazionale di video verticali.

Partecipa al primo concorso internazionale di video girati in verticale.

Montepremi per un totale di € 10.000,00.

Iscriviti, e invita i tuoi amici a votare il tuo video verticale.

GIURIA

Roberto Nepote

Presidente di Rai Com
Nel 1995 è vice direttore di Rai Tre. Nel 1999 diviene Consigliere di Amministrazione di Rai Sat e contemporaneamente viene rinominato Vice Direttore di Rai Tre con delega sul Day Time e Grandi Eventi. Nel 2002 assume la responsabilità di Vice Direttore Vicario di Rai Due con delega per l'area intrattenimento, fiction, cinema e bambini. Nel 2004 è Consigliere di Amministrazione di Rai Net e, in qualità di Assistente del Direttore Generale, definisce e sviluppa il progetto relativo alla promozione delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006. Nel 2007 diviene membro del Comitato TV dell'Unione Europea di Radiodiffusione e, nel 2008, Direttore dell'area Marketing & Operations di Rai Trade. Dal 2011 al 2016 è stato direttore di Rai Gold la direzione che gestisce i canali Rai Movie, Rai Premium, Rai 4 e Rai World Premium. Dal 24 giugno 2016 è direttore del Centro di produzione Rai di Torino. Il 29 settembre 2017 è nominato presidente di Rai Com.

Marco Giusti

Presidente della Giuria.
Autore Rai e critico cinematografico. Entrato in RAI nel 1985, ha realizzato diversi programmi televisivi, tra cui BlobBlobcartoonFuori orarioLa situazione comica, Carosello, Scirocco, Orgoglio coattoFenomeniMatinéeSoiréeCocktail d'amoreStracult e Base Luna. Nel 1974 è tra i fondatori della rivista Il Falcone Maltese assieme a Teo Mora ed Enrico Ghezzi. Nel 1996 ha curato la mostra su Carosello per la Triennale di Milano e nel 2004 la retrospettiva Italian kings of the B's - Storia segreta del cinema italiano per la Mostra del cinema di Venezia, per la quale cura anche, nel 2007, la rassegna sul western all'italiana e nel 2010 la retrospettiva La situazione comica. Tra i numerosi saggi da lui scritti si ricordano quelli dedicati alla storia di Carosello e le biografie di Moana Pozzi, Stanlio e Ollio, Roberto Benigni e Totò. Collabora da molti anni con L'Espresso e Il manifesto.

Federico Moccia

È figlio di Giuseppe Moccia, meglio conosciuto come Pipolo, sceneggiatore cinematografico e televisivo. Nel 1992 scrive il suo primo libro, il romanzo Tre metri sopra il cielo. Il romanzo viene venduto in tutti i paesi d'Europa ma anche in Giappone e in Brasile. In totale il libro ha venduto oltre 2.000.000 di copie posizionandosi come l'autore più venduto in Spagna nel 2010 e nel 2011. Nell'ottobre del 2012 Federico Moccia inizia le riprese del suo nuovo film Universitari - Molto più che amici.

Fioretta Mari

Nasce da padre fiorentino e madre siciliana. La sua carriera di attrice inizia prestissimo, dimostrandosi subito una bambina prodigio, collaborando con grandi attori teatrali e cinematografici quali Turi Ferro, Oreste Lionello, Vittorio Gassmann, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi. Dal 2015 è la direttrice artistica del festival per attori ACT Italy.

Roberto Bosatra

AD, Bananas Media Company Srl - CEO e founder Brand Cross Srl. Produttore e curatore dello storico programma Zelig di Mediaset, dello speciale di Checco Zalone e di tanti altri programmi televisivi e spettacoli teatrali della scena italiana. Bananas, sotto la guida di Roberto Bosatra, diviene negli anni una società di produzione poliedrica, creativa e dalle strategie altamente efficaci, curando il management degli artisti, il talent scouting e il branded entertainment per le aziende.

Gianni Mammolotti

Alla fine degli anni 70, si specializza in documentari sulla natura. Nel 1984 partecipa all' "International Steadicam Workshop" tenuto da Garret Brown. Dal 1990 Direttore della Fotografia in diverse fiction e serie televisive, tra le quali: "La Uno Bianca", "Ultimo", prima serie dei "Ris", prima serie di "Squadra Antimafia", "Karol, un uomo diventato Papa". Film quali "Ilona arriva con la Pioggia" in concorso alla 53ma mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, "Arrivederci Amore Ciao". Candidato ai David di Donatello 2018 come migliore Autore della Fotografia con il film "Malarazza". Ha ottenuto diversi riconoscimenti e premi legati alla fotografia.

CAPEDIT

Da sempre amante di Cinema, mi sono iscritto alla Civica Scuola di Cinema di Milano. Fotografo e Filmo eventi e ho un debole per il viaggio e l’avventura. Da dicembre 2016 creo video per valorizzare posti bellissimi "a un'ora da Milano". A luglio 2017 ho creato uno dei video più virali dell’anno dal titolo “Le Maldive di Milano” (oltre 3 milioni di views), finendo su tutte le testate nazionali e internazionali: BBC, Repubblica, Corriere, ecc. Ogni giorno creo un VLOG in verticale "fuori dal comune" per le mie Instagram Stories. Parole d’ordine? Ispirazione e Innovazione.

Marco Spoletini

Montatore. Lavora nel cinema dal 1990. Inizia nel 1994 la collaborazione con Gianluca Maria Tavarelli con "Portami via" che prosegue nei successivi film dello stesso autore: "Un amore" (1999), "Qui non è il paradiso" (2000), e "Liberi" (2002). Nel 1997 si occupa di "Tre uomini e una gamba" (1997) e nel 1998 di "Cosìè la vita" (1998) di Aldo Giovanni e Giacomo. Collabora con Vincenzo Salemme per "Volesse il cielo!" (2001). Cura il montaggio anche per "Velocità Massima" (2002) di Daniele Vicari e di tutti i film di Vincenzo Terracciano. Dal 2000 con "Estate romana", inizia a lavorare assiduamente con il regista Matteo Garrone. Il felice connubio continua con "L'imbalsamatore" (2002), per il quale ottiene una nomination al David di Donatello, "Primo amore" (2003), in concorso al Festival di Berlino eOrso d'argento per la migliore colonna sonora, e "Gomorra" (2008), in concorso al 61. Festival di Cannes.

Claudio Bucci

Produttore cinematografico a capo della STEMO PRODUCTION, una società di produzione e distribuzione cinematografica nata nel 2002 e rilevata nel 2006 da Claudio Bucci. La linea editoriale si basa principalmente su tematiche sociali affrontate in lungometraggi di vario genere: commedia, dramma e thriller. La capacità della Stemo di finanziare e distribuire i propri film, la rende una società molto  dinamica e produttiva a livello internazionale. Negli ultimi anni attraverso le coproduzioni ha creato dei forti contatti che le hanno permesso di ampliare la propria attività nel mercato  estero. La società punta ad un cinema indipendente di qualità, non solo dal punto di vista della produzione ma anche della distribuzione, per questo nel 2018 darà vita al festival un film mai visto nel magnifico castello di Montenero Sabino, a pochi chilometri da Roma, per dare spazio ai film europei che non hanno trovato distribuzione.

Stefano Reali

Diplomato in Regia e Sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia, assistente alla regia in "C' Era Una Volta In America" di Sergio Leone, Stefano Reali è stato nominato all' Oscar per il cortometraggio "Exit", ed oggi ha all'attivo tre lungometraggi per il Cinema, e diciassette film televisivi, pluripremiati in tutta Europa, molti dei quali campioni assoluti di ascolto, come "Ultimo", "Le Ali della Vita", "L'uomo sbagliato", "Lo scandalo della banca Romana", "Come un Delfino",  "Angeli", interpretati da attori come Raoul Bova, Sabrina Ferilli, Beppe Fiorello, Valerio Mastandrea, Giorgio Tirabassi, Nancy Brilli, Enzo Decaro, Lando Buzzanca, Vanessa Incontrada, grazie ai quali si è affermato come uno dei registi e sceneggiatori di punta della tv generalista italiana.

Roberto Sergio

Direttore di Radio Rai
Laureato in Scienze Politiche hc, in Scienze della Comunicazione ed anche in Tecnologie e Linguaggi della Comunicazione, è docente a contratto di Info & Artainment II e Transmedia Storytelling presso Link Campus University. Inizia il suo percorso professionale in Sogei ed è tra i fondatori di Lottomatica S.p.A. (oggi International Game Technology), che lascia da vicedirettore generale (oltre che Presidente di Lottomatica Italia Servizi) nel 2004 per entrare in Rai come Direttore dei Nuovi Media. È stato anche Presidente di SIPRA (ora Rai Pubblicità) e Presidente di Rai Way. È stato consigliere di amministrazione in numerose aziende pubbliche e private (Ama, Bnl Eventi, Fondazione Brancaccio, Corecom LAZIO, PCC Giochi e Servizi, CTR S.p.A., Cidif Fondi Pensione, Eur S.p.A., Federturismo Confindustria, DGTVi, Rainet, Raiclick, RaiSat, Roma Convention Group, Acquario di Roma). Dal 14 dicembre 2016 è direttore di Radio Rai.

Antonio Tallura

Nasce a Locri (RC) e si trasferisce a ROMA dopo il liceo dove entra a far parte della famiglia del teatro conseguendo il diploma presso accademia P. Scharoff.
Debutta In Teatro Con G. Sepe. Lavia, Zanussi, Zeffirelli, Patroni Griffi, Calenda  sono alcuni dei grandi registi con cui lavora.
Il piccolo schermo lo vede tra le maggiori fiction italiane. Incantesimo, Vivere, Squadra Antimafia, Questo è il mio paese, e tante altre ancora... al cinema.
Ultimi lavori Il Tuttofare di V. Attanasio e Il Tonno spiaggiato di M. Martinez. Tutt'ora in piena attività vive e lavora a Roma.

Fabio Frizzi

Compositore, orchestratore e direttore d'orchestra, Fabio Frizzi, con oltre cento colonne sonore cinematografiche e televisive, vincitore di numerosi riconoscimenti, ha seguito le orme dei maestri del cinema italiano. L’inizio della carriera è stato segnato dal successo di FANTOZZI. Ha lavorato al fianco di famosi registi italiani, Luciano Salce, Steno, Vittorio Sindoni, Tonino Valerii, Gabriele Lavia, Bruno Corbucci, Carlo ed Enrico Vanzina. Una menzione speciale merita la collaborazione con il regista Lucio Fulci, durata dal 1975 al 1990, "THE BEYOND", "CITY OF THE LIVING DEAD", "I QUATTRO DELL’APOCALISSE", "SETTE NOTE IN NERO", "SELLA D’ARGENTO".  "ZOMBI 2", “MANHATTAN BABY”, “NIGHTMARE CONCERT” i titoli più popolari. Nel 2003, Quentin Tarantino ha voluto inserire il tema di "SETTE NOTE IN NERO" nella colonna sonora di "KILL BILL: VOL 1".

Alberto Molinari

Molinari debutta nel 1988 nel cortometraggio Un bel dì vedremo di Vito Zagarrio. Nel 1998 partecipa al film Simpatici & antipatici di Christian De Sica. Ha interpretato, fra gli altri, i ruoli di Ricky Simone in Il bello delle donne (2001), il maggiore Quinto nella fiction L'uomo sbagliato (2005), Massimo nella miniserie Zodiaco (2008), ed Achille Gandolfin in Il sangue e la rosa (2008). Nel 2010 ha una parte in Io e mio figlio - Nuove storie per il commissario Vivaldi. Molinari è anche produttore, sceneggiatore e regista di cortometraggi e documentari. Nel 2013 ha interpretato l'alpinista Riccardo Cassin nella fiction K2 - La montagna degli italiani trasmessa dalla Rai.

Ci scusiamo con i nostri concorrenti, ma per impegni di lavoro il regista Edoardo De Angelis non potrà fare parte della nostra giuria di qualità.

prossimi eventi

Main Partners

 

 

 

 

 

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Main Partners

 

 

 

 

 

 

Patrocini

 

 

 

 

Partner